Istituto comprensivo paritario cattolico

Toc toc… posso entrare??? Sono la primavera!

La Primavera è una “personcina” davvero delicata e non si permette di entrare senza preavviso… e, così si comporta, anche quando la Scuola Primaria è la sua destinazione!

Certamente non ha bisogno di presentarsi o di chiedere il permesso: lei è la desiderata in assoluto, la si sogna durante il cupo inverno e la si assapora nel periodo del Carnevale.

Poi …quando inizia ufficialmente, è tutto un susseguirsi di cieli azzurri, di prati fioriti, di  bambini saltellanti, di  insegnanti sorridenti e di alunni accaldati, che non vedono l’ora di levarsi definitamente il grembiulino blu.

Ormai è da più di un mese che ha preso dimora nella nostra scuola e, di Lei, parlano i finestroni che danno sui cortili, i muri dei corridoi, le aule ben illuminate, il giardinetto delle rose, le aiuole che limitano l’entrata secondaria della scuola.

Certamente poi…la Primavera porta con sé tanti eventi e noi… non ne siamo affatto carenti.

Se volessimo essere dei cronisti rigorosi, dovremmo scrivere quasi un libro e… sicuramente vi tedieremmo; quindi ne scegliamo alcuni, ribadendo che tutti sono stati meravigliosi e condivisi tra alunni e insegnanti.

I GIOVEDI DI QUARESIMA

 

Dopo il Carnevale è iniziata la Quaresima e, a scuola, abbiamo avuto il piacere, il Giovedì mattina, di ascoltare la lettura del Vangelo da parte di Don Andrea (o di Suor Luisella…) e di ammirare dei dipinti religiosi, scelti accuratamente da Don Andrea per ogni settimana quaresimale.

Il salone era sempre gremito di alunni e di insegnanti con gli occhi puntati al telo che proiettava le opere di artisti famosi. Il connubio arte e religione è stato davvero un successo!!!

Momenti di profondo raccoglimento sono stati la VIA CRUCIS del 15 Aprile 2019, serale e con partenza dalla nostra scuola per poi convogliare i fedeli nella Chiesetta dell’Assunta e la preparazione al TRIDUO PASQUALE, nei tre giorni precedenti la sospensione delle lezioni,sempre in concomitanza con la preghiera del mattino.

Una corona di alloro in ricordo dei caduti

Lunedì 15 Aprile 2019,alle ore 11.00 presso il cortile principale della nostra scuola, si è tenuta una cerimonia molto importante,organizzata dal Comune di Sesto San Giovanni, in concomitanza con il susseguirsi degli eventi in commemorazione del 25 Aprile.

Erano presenti gli alunni e gli insegnanti della Scuola Primaria e Secondaria di primo grado, lo staff direttivo della Scuola, Don Roberto e, per la parte civile, il Sindaco con alcuni assessori, i rappresentanti dei Carabinieri e del comitato nazion e altre persone contestuali all’evento di notevole storicità.

È stata deposta una corona di allora sulla lapide di Don Enrico Mapelli, dopo l’intervento storico degli alunni della Secondaria.

Sul finire … tanta commozione per il canto corale dell’ INNO FRATELLI d’ITALIA.

Alunni,Insegnanti,Coordinatrice della Scuola Primaria

Condividi!

Altri articoli

copertina intervista (1)
Notizie

Biglietti vincenti – Lotteria 2024

Ecco l’elenco dei biglietti estratti, vincitori dei premi della Lotteria della Festa della scuola 2024! I premi potranno essere ritirati a scuola entro e non

copertina intervista
Notizie

Intervista a Radio Canale Italia

Il nostro Istituto è stato contattato dal programma radiofonico StoryTime di Radio Canale Italia per presentarsi e raccontare di sé. Ecco la registrazione della puntata,

Toc toc… posso entrare??? Sono la primavera!

Contattaci

Scrivici