Istituto comprensivo paritario cattolico

Tutti contenti all’esame di certificazione Cambridge English Movers

Come da tradizione anche quest’anno la nostra scuola, che è stata riconosciuta come Centro di Preparazione Esami dall’Università di Cambridge, ha partecipato alle prove di certificazione linguistica inglese.

Così, venerdì 27 maggio, i bambini di quinta si sono alzati di buon mattino anche se ancora assonnati e stanchi in seguito alla gita a Roma. L’emozione era tanta ugualmente: era il giorno dell’esame di certificazione di inglese Cambridge Movers.

In metropolitana abbiamo rggiunto la sede d’esame a Milano e non appena arrivati ci siamo ritrovati fra centinaia e centinaia di bambini di altre scuole milanesi convocati tutti per la stessa ragione.

L’organizzazione del British Council, come sempre impeccabile, non ci ha fatto perdere tempo in code interminabili nonostante il gran numero di persone, ma ha dato il via all’esame in men che non si dica.

La direttrice della sezione esami, la professoressa Fowler, ha chiamato le diverse scuole, raggruppando tutti i candidati.

In perfetto orario, i bambini di quinta hanno svolto tutte le parti previste per l’esame:

  • listening
  • reading & writing
  • speaking.

Per la maggior parte dei nostri piccoli candidati, la parte più bella sembra essere stata la parte di speaking nella quale, intervistati da un docente qualificato dell’università di Cambridge, hanno dovuto rispondere a domande di carattere generale su loro stessi, hanno dovuto descrivere due figure indicando le differenze principali, hanno dovuto individuare, all’interno di una serie di immagini, ciò che poteva essere diverso e spiegarne il motivo e, infine, aiutati da quattro immagini, hanno dovuto inventare una piccola storia in inglese.

Come mia abitudine, la prima cosa che ho chiesto ai miei alunni al termine dell’esame è stata se fossero contenti. E sentire la loro risposta entusiasta è stata la mia ricompensa più grande.

Perché, al di là del risultato, che comunque sarà positivo, quello che realmente conta in questa fase di apprendimento linguistico è l’entusiasmo e la motivazione. Questi sono due degli obiettivi che, ogni anno, mi prefiggo di raggiungere con i miei studenti. Quindi, sentire dire che sono stati contenti, vederli uscire dall’esame sorridenti e orgogliosi della loro spilla rossa Movers, è per me il risultato più grande.

E per finire, un bel gelato per tutti! Bravi i miei alunni!

Un giorno, ne sono sicuro, si ricorderanno di tutto questo.

Andrea Bruschi

Insegnante d’inglese della scuola Primaria S. Caterina da Siena

Condividi!

Altri articoli

copertina intervista (1)
Notizie

Biglietti vincenti – Lotteria 2024

Ecco l’elenco dei biglietti estratti, vincitori dei premi della Lotteria della Festa della scuola 2024! I premi potranno essere ritirati a scuola entro e non

copertina intervista
Notizie

Intervista a Radio Canale Italia

Il nostro Istituto è stato contattato dal programma radiofonico StoryTime di Radio Canale Italia per presentarsi e raccontare di sé. Ecco la registrazione della puntata,

Tutti contenti all’esame di certificazione Cambridge English Movers

Contattaci

Scrivici