La Scuola dell’Infanzia è finalizzata a realizzare un’educazione armonica e integrale dei bambini attraverso una progettualità pedagogica consapevole, un itinerario di sviluppo cognitivo e affettivo nel rispetto delle capacità, differenze e identità di ciascuno. Il bambino è sempre al centro dell’azione educativa: l’obiettivo della scuola è favorire una crescita affettiva, religiosa, sociale, morale e psicomotoria degli alunni.
Maria Concetta Maida, Coordinatrice Scuola dell'Infanzia Petazzi

Notizie dall’Infanzia

Segreteria Amministrativa – Aperture periodo pasquale 2017

Gentili Genitori, Vi informiamo che in occasione del periodo pasquale, la segreteria amministrativa della scuola rimarrà chiusa nel pomeriggio di lunedì 10 aprile e nelle giornate

Carnevale a Scuola – Maschere, Stelle filanti, Chiacchiere e tanto divertimento

Ultimo giorno di scuola prima delle vacanze di Carnevale 2017 veramente diverso per tutti i ragazzi della scuola Santa Caterina di Sesto. Oltre a poter

Festa di Natale 2016 – Grazie e buone Feste!

la Scuola Santa Caterina ritiene doveroso ringraziare infinitamente tutte le famiglie che, con gesti, mansioni o con  contributi diversi, hanno reso gioiosa e ricca di

La scuola dell’Infanzia si Racconta

Lupo, Valigia, Capretti – Un pomeriggio di spettacolo e divertimento per l’infanzia

Uno spettacolo a scuola! Il giorno 21/02/2017 i bambini della scuola dell’infanzia Petazzi hanno assistito allo spettacolo “Lupo, Valigia, Capretti” liberamente tratto dal racconto “Il

Caldarroste a scuola

Pomeriggio speciale alla Scuola Santa Caterina per gli alunni della primaria e dell’Infanzia. Dei coni pieni di castagne appena cotte, hanno riscaldato tanti ma tanti

Infanzia – Alla scoperta del mondo con Cipì

A teatro con Cipì Lo scorso 20 ottobre 2016 tutti i bambini della scuola dell’infanzia, in compagnia delle loro maestre, hanno assistito allo spettacolo teatrale“CIPI’-

Finalità della Scuola dell’Infanzia

Obiettivi Principali

Gli obiettivi principali della scuola dell’infanzia sono la crescita del bambino che si concentrano in:

AUTONOMIA

Raggiungimento di una progressiva autonomia intellettuale e sociale

MATURAZIONE

Maturazione dell’IDENTITA’ PERSONALE

SVILUPPO

Sviluppo dei SAPERI,delle CAPACITA’ e delle COMPETENZE

EDUCAZIONE

Educazione alla CITTADINANZA

Obiettivi Specifici

Gli obiettivi specifici  sono tratti  dai cinque campi di esperienza che indicano i diversi ambiti del fare e dell’agire del bambino

IL SE’ E L’ALTRO

le grandi domande, il senso morale, il vivere insieme

IL CORPO IN MOVIMENTO

identità, autonomia, salute

IMMAGINI, SUONI, COLORI

gestualità, arte, musica, multimedialità

I DISCORSI E LE PAROLE

comunicazione, lingua, cultura

LA CONOSCENZA DEL MONDO

ordine, misura, spazio, tempo, natura

Orario Lezioni

OrarioAttività
8.00 – 9.00Pre – scuola (su richiesta)
9.00 – 9.20Accoglienza, cerchio della comunicazione, appello e preghiera
9.30 – 11.00Attività
11.00 – 11.15Cura dell'igiene personale
11.15 – 12.15Pranzo
12.15 – 13.00Tempo del gioco libero e della libera decisione
13.00 – 13.20Cura dell’igiene personale
13.20 – 15.00Riposo e tempo dell’attività programmata per raggiungere competenze specifiche per i bambini di 5 anni
15.00 – 15.30Risveglio e riordino, cura dell’igiene personale
15.45 – 16.00Uscita
16.00 – 18.00Dopo – scuola (su richiesta)

Valutazione

Agli insegnanti competono la responsabilità della valutazione e la cura della documentazione, nonché la scelta dei relativi strumenti, nel quadro dei criteri deliberati dagli organi collegiali. In linea con le Indicazioni nazionali la   valutazione ha un ruolo di accompagnamento continuo e costante dell’azione didattica, in stretta connessione con i momenti di osservazione e verifica. Griglia di osservazione al termine del percorso scolastico della scuola dell’infanzia per la valutazione dei pre- requisiti  al passaggio alla scuola dell’infanzia.

Rapporto Scuola-Famiglia

Lo stile educativo della scuola è improntato alla massima disponibilità nei confronti dei genitori degli allievi.
Nella vita della scuola ci sono momenti cruciali in cui la collaborazione scuola-famiglia va gestita con attenzione: le famiglie degli allievi hanno anche altre opportunità per partecipare alla vita della scuola. In particolare la scuola organizza dei momenti di festa e dei momenti di riflessione a carattere spirituale, con l’intervento, ad esempio, del gestore della scuola. I genitori sono poi invitati ad altri momenti formativi, utili sul piano pedagogico e/o sociale.

Arricchimento Offerta Formativa

Attività didattiche

L’offerta formativa prevede progetti per le seguenti attività:

  • educazione all’accoglienza;
  • raccordo asilo nido- scuola dell’infanzia;
  • raccordo scuola dell’infanzia – scuola primaria;
  • educazione all’arte e all’espressività proponendo visite a mostre  e partecipazione ad attività laboratori ali organizzate dai musei;
  • visione di spettacoli teatrali all’interno della scuola o presso i teatri del territorio;
  • interazione con le iniziative e le proposte organizzate dal Comune di Sesto San Giovanni (laboratorio Giocheria, Biblioteca dei ragazzi)

Attività extra-didattiche

All’interno della scuola sono previste delle attività extrascolastiche (dopo le ore 16.00):

pianoforte, svolto a piccoli gruppi e tenuto dalla prof.ssa Carla Cipollini

e tramite l’Associazione Amici della Santa Caterina, corsi di:

  • psicomotricità;
  • lingua inglese;
  • ginnastica ritmica;
  • ju jitzu

le attività extrascolastiche sono facoltative e non comprese nella retta scolastica

Incontri per genitori tenuti da esperti su tematiche educative

Formazione Insegnanti Anno Scolastico 2014-2015

Corsi di aggiornamento Insegnamento della Religione Cattolica

Corso  di aggiornamento sui Bisogni Educativi Speciali (BES)

Formazione  e programmazione mensile  tenuta dalla Dott.ssa Anna Maria Ponzellini

Solidarietà

Progetto CARITAS

Sostegno all’attività missionaria di Don Claudio in favore della popolazione di Haiti

Formazione Sezioni

Le sezioni vengono formate tenendo conto dei seguenti criteri:

  • Equilibrio numerico tra le tre fasce di età presenti in sezione
  • Equilibrio numerico di maschi e femmine
  • Valutazione delle competenze in entrata dei bambini attraverso un colloquio conoscitivo con i genitori

Progetti Curriculari

Attività per gruppi di età omogenea in INTERSEZIONE (3/4 mattine a settimana): i momenti di intersezione per gruppi omogenei consentono al bambino di raggiungere gli obiettivi prefissati attraverso percorsi didattici opportunamente predisposti per le diverse età e di approfondire tutti i campi di esperienza.

Attività in piccolo gruppo di età omogenea in SEZIONE: ogni pomeriggio il gruppo dei grandi svolge attività volte allo sviluppo e al consolidamento di prerequisiti per la scuola primaria.

Attività LABORATORIALI: creativo e  inglese svolte all’esterno della sezione in piccolo gruppo omogeneo per età.

Attività in sezione a GRANDE GRUPPO.

Struttura Dell’Anno

L’anno scolastico è caratterizzato da alcuni momenti forti come :

-Tempo di accoglienza

-Tempo di Natale

-Tempo di Pasqua

-Tempo di segni  (rivivere attraverso la documentazione il percorso vissuto)

La programmazione segue il progetto didattico dell’anno in corso ed è suddiviso in unità d’apprendimento con scadenza bimensile, ogni unità sviluppa un argomento specifico del progetto.