Istituto comprensivo paritario cattolico

È qui la festa?

Il pomeriggio di venerdì 28 Aprile 2017 è stato particolarmente movimentato e divertente per gli alunni della scuola primaria. Perché? Motivo principale … il festeggiamento di Santa Caterina da Siena, la Santa a cui è dedicata la nostra scuola, la Santa che è morta giovanissima e che è ricordata per la semplicità e la totale dedizione a Dio. L’onomastico di Caterina, secondo il calendario sarebbe il 29 aprile, ma cadendo di sabato, quest’anno, nella nostra scuola è stato anticipato a venerdì pomeriggio.

Il salone vicino alla segreteria era vociante, anzi canterino, animato dalla presenza di tutte le classi, dalla prima alla quinta; la festa per e di Santa Caterina non è stata scontata, è stata unica nella sua spontaneità. La spontaneità si è assaporata nei vari momenti, dalla scenetta messa in atto da alcuni alunni alunni delle classi quinte (gli attori erano sia di 5A sia di 5B) ai canti, dal racconto della vita della Santa alla merenda con l’ovetto Kinder, sorpresa inclusa!

Il successo della festa è stata la sua organizzazione, che non prevedeva altro che la presenza degli alunni, dei loro insegnanti e che prevedeva lo scaturire di tante e belle emozioni, che solo i bambini possono trasmettere!

Perfetta testimonianza che per far festa non ci vuole un locale all’ultima moda, non sono essenziali i festoni o la torta, ma sono vitali i partecipanti o meglio gli invitati, in grado di trasformare un incontro, in un gesto d’amore e di speranza nel futuro personale e collettivo.

Durante l’anno ci sono alcune occasioni di ritrovo di tutte le classi della scuola primaria ed è sempre un piacere per gli insegnanti condividere momenti di divertimento e di festa con gli alunni, lasciando da parte per qualche ora verifiche, interrogazioni o spiegazioni, che non sono la scuola ma uno dei suoi aspetti, così come lo è lo stare insieme spensieratamente, certamente per un valido motivo educativo.

Dopo i festeggiamenti in salone, le classi si sono spostate in cortile per giocare a sparviero o ad altro, organizzato classe per classe.

Dopo le 15.30, gradualmente, le classi sono ritornate nelle aule, portando con sé la saggezza e l’umiltà di Caterina.

Arrivederci al prossimo anno, tutti insieme per Santa Caterina!

Condividi!

Altri articoli

copertina intervista (1)
Notizie

Biglietti vincenti – Lotteria 2024

Ecco l’elenco dei biglietti estratti, vincitori dei premi della Lotteria della Festa della scuola 2024! I premi potranno essere ritirati a scuola entro e non

copertina intervista
Notizie

Intervista a Radio Canale Italia

Il nostro Istituto è stato contattato dal programma radiofonico StoryTime di Radio Canale Italia per presentarsi e raccontare di sé. Ecco la registrazione della puntata,

È qui la festa?

Contattaci

Scrivici